La Vocazione Rosminiana

Contemplazione e Azione in apertura universale alla Carità

 

Istituto della Carità
Padri Rosminiani

Sacro Monte Calvario
Domodossola (VB)



«Io l'ho incontrato … 
ho una bella notizia»


Per giovani e adulti che desiderino fare un'esperienza vocazionale rosminiana ed approfondire la spiritualità dell'Istituto della Carità, è possibile trascorrere un periodo di esperienza presso il Sacro Monte Calvario di Domodossola, condividendo la vita della comunità religiosa, in un clima di silenzio e raccoglimento. I padri sono disponibili a seguire personalmente chi volesse usufruire di colloqui di orientamento vocazionale e di direzione spirituale.



Dio:unico e 
semplicissimo 
oggetto 
dei nostri affetti


«Il fine di questa Società è unico, quello di eseguire nel modo più perfetto possibile la giustizia, e così conseguire la salvezza e la perfezione della propria anima. La giustizia [...] poi [...] consiste nella carità, nell'avere per unico e semplicissimo oggetto dei nostri affetti Dio».
(A. Rosmini, Lezione spirituale X,
Dell'ordine delle cose da chiedere a Dio
secondo lo spirito dell'Istituto della Carità
)

DIRETTA FACEBOOK
DELLE LITURGIE
DELLA COMUNITA' FORMATIVA

E' possibile partecipare alle Liturgie della Comunità Formativa in diretta Facebook
sulla pagina: Vocazione:Essere Rosminiano

Indirizzo Facebook

https://www.facebook.com/pages/category/Community/Vocazione-Essere-Rosminiano-350450071770173

Link:

https://www.facebook.com/pages/category/Community/Vocazione-Essere-Rosminiano-350450071770173

Questi sono ordinariamente gli appuntamenti:

Lunedì - Martedì - Mercoledì - Venerdì - Sabato

h. 6.30 Lodi Mattutine
h. 7.30 S. Messa
h. 12.10 Esame di Coscienza - Ora Sesta - "Pater" (Preghiere della Tradizione Rosminiana)
h. 18.30 Esposizione del SS.mo Sacramento
h. 18.45 Vespri
h. 19.00 S. Rosario

Giovedì

h. 6.30 Lodi Mattutine
h. 7.30 S. Messa
h. 12.10 Esame di Coscienza - Ora Sesta - "Pater" (Preghiere della Tradizione Rosminiana)
h. 18.30 Esposizione del SS.mo Sacramento - Adorazione per le Vocazioni - Benedizione Eucaristica

Domenica

h. 7.30 Lodi Mattutine
h. 10.00 S. Messa della Comunità
h. 12.10 Esame di Coscienza - Ora Sesta - "Pater" (Preghiere della Tradizione Rosminiana)
h. 15.45 Esposizione del SS.mo Sacramento - Vespri - Benedizione Eucaristica

Saremo felici di condividere i momenti di Preghiera con chi volesse unirsi alla Comunità.


La “Vocazione Rosminiana”



Ad ogni cristiano è rivolta da Gesù Cristo una chiamata. Rosmini la pose proprio nelle prime pagine delle sue Massime di perfezione Cristiana: «Tutti i cristiani, cioè i discepoli di Gesù Cristo, in qualunque stato e condizione si trovino sono chiamati alla perfezione, perché sono chiamati al Vangelo, che è legge di perfezione. A tutti ugualmente il divino Maestro disse: Siate perfetti come è perfetto il Padre vostro Celeste [Mt 5,48]»(Lezione prima: La vita perfetta). 
A sua volta il Concilio Vaticano II la richiamò all’inizio del capitolo V, “Universale chiamata alla santità nella Chiesa”, nella Costituzione dogmatica sulla Chiesa, Lumen gentium: «Il Signore Gesù, maestro e modello divino di ogni perfezione, a tutti e ai singoli suoi discepoli di qualsiasi condizione ha predicato la santità della vita, di cui egli stesso è l’autore e il perfezionatore: Siate dunque perfetti come è perfetto il vostro Padre Celeste … È chiaro dunque a tutti che tutti i fedeli di qualsiasi stato o grado sono chiamati alla pienezza della vita cristiana e alla carità» (n. 40).
Qual è lo “stile rosminiano” con cui rispondere a questa chiamata?
Questo testo, che offriamo qui sotto in formato pdf può dare a chi lo desidera una prima indicazione presentando il modo con cui rispondere sia nella vita laicale (“Ascritto” – “Ascritte” – “Figlio adottivo”) sia nella vita consacrata (“religiosi” - “sacerdoti religiosi” - “religiose”).
L’icona simbolica è un affresco posto sopra la porta d’ingresso del Centro di Spiritualità Rosminiana del Sacro Monte Calvario, sede della casa di formazione (”noviziato”) italiana maschile.
In esso si notano tre figure: un angelo, un bambino e un serpente. L’angelo occupa gran parte della scena: è giovanile, con le larghe ali spiegate in volo verso l’alto, coi piedi sollevati, indice di purezza e di distacco dalla terra. Il volto, sorridente, è rivolto verso il bambino. Con l’indice della mano destra alzata indica il cielo, mentre con la mano sinistra prende il braccio destro del bambino. Il bambino è piccolo, coi piedi nudi in cammino sulla terra, il braccio destro in mano all’angelo, lo sguardo rivolto fiducioso verso il punto indicato dal celeste amico. Il serpente infine è in movimento sulla terra, a poca distanza dalla gamba nuda del bambino, in posizione di attacco. Sotto, fuori dal quadro, un versetto biblico attribuito all’angelo, scritto in latino, che tradotto dice: “La condurrò nel deserto e parlerò al suo cuore” (Os 2,16).

Se desideri scaricare l'opuscolo "La Vocazione Rosminiana" in formato digitale clicca qui.
Se invece desideri l'opuscolo stampato può richiederlo via e-mail alle Edizioni Rosminiane di Stresa












Santa Maria Madre delle Vocazioni



 

12/01/2016 Vai al dettaglio
Caro amico, benvenuto!
Un invito per giovani in discernimento


La Comunità Rosminiana del Sacro Monte Calvario volentieri offre la possibilità a giovani in discernimento di trascorrere periodi di preghiera, raccoglimento, condivisione della vita comune presso il Sacro Monte.

17/01/2017 Vai al dettaglio
Rosminiani. Chi siamo.
Carisma e carismi.




15/01/2017 Vai al dettaglio
Esperienza Vocazionele Rosminiana
Preghiera, ascolto, condivisione, discernimento.


Per giovani e adulti che desiderino fare un'esperienza vocazionale rosminiana ed approfondire la spiritualità dell'Istituto della Carità.

16/01/2017 Vai al dettaglio
La formazione
Tappe di un cammino




17/01/2017 Vai al dettaglio
Rosmini ci scrive ...
Dall'Epistolario Ascetico del Beato Antonio Rosmini


Mi da tanta gioia sapere che la grazia del Signore vi fortifica e vi conferma nella vostra vocazione. Vi ho detto la grazia del Signore perché solo da Lui può venire una tale decisione, dovendo consacrare a Dio ed alla sua gloria, vivo e morto, tutte le tue forze, il tuo tempo, la tua volontà e quanto hai in terra, cioè tutto quello che prevede il nostro piccolissimo Istituto.

Copyright © 2020 Sacromontecalvario